Ryanair si espande a Brindisi: arriva un nuovo aeromobile e due nuove rotte

110 Visite

Ryanair, la compagnia aerea n. 1 in Italia oggi (1 dicembre) ha annunciato l’operativo estivo più ampio di sempre da Brindisi, con due nuove rotte (23 in totale). L’aeromobile aggiuntivo – che rappresenta un ulteriore investimento di $ 100 milioni – insieme all’introduzione di due nuove rotte, dimostra ulteriormente la capacità di Ryanair di ricostruire l’industria turistica italiana, rafforzando il suo impegno nella regione e migliorando significativamente la connettività di Brindisi dalla prossima estate.

L’operativo per l’estate 2022 di Ryanair su Brindisi includerà:

2 aeromobili basati e un investimento di $ 200 milioni in totale (+ 1 aereo basato e un investimento di $ 100 milioni)

60 posti di lavoro diretti

Oltre 130 voli in partenza a settimana

23 rotte in totale – 2 nuove- Perugia e Stoccolma

Ryanair sta guidando la ripresa del traffico in Europa poiché prevede di contribuire a una crescita accelerata sia del traffico sia dell’occupazione nei prossimi 5 anni. Dopo aver aggiunto 560 nuove rotte e aperto 15 basi negli ultimi 12 mesi, Ryanair ora guarda avanti all’estate 2022 e all’aggiunta, alla propria flotta, di 65 nuovi aeromobili B737-8200 “Gamechanger”, che offrono il 4% di posti in più, consumano il 16% meno di carburante e garantiscono una riduzione del 40% delle emissioni acustiche, rendendo l’operativo per la prossima estate il più sostenibile e rispettoso dell’ambiente fino ad oggi. 

Con oltre 20 rotte tra cui scegliere da Brindisi, i clienti possono anche prenotare una meritata vacanza, volando alle tariffe più basse verso destinazioni entusiasmanti come Parigi, Palermo, Londra, Vienna e nuove destinazioni Perugia e Stoccolma.

Per celebrare il suo più grande operativo estivo, Ryanair ha lanciato una vendita di posti con tariffe disponibili a partire da soli € 29,99, che devono essere prenotate entro venerdì 3 dicembre, solo sul sito Ryanair.com.

Antonio Maria Vasile, Vice presidente di Aeroporti di Puglia, ha dichiarato:

“L’annuncio del secondo aereo basato a Brindisi è la testimonianza del forte interesse del vettore irlandese per il territorio pugliese. Il turismo, settore attrattivo e trainante della nostra economia, si conferma ancora una volta leva fondamentale per le scelte strategiche messe in campo da Ryanair e Aeroporti di Puglia, che il nostro management ha condiviso con l’azionista di maggioranza Regione Puglia e con l’agenzia del Turismo Pugliapromozione. Disporre di un secondo aereo basato su Brindisi, rappresenta una straordinaria possibilità di sviluppo di un territorio, divenuto brand riconosciuto a livello internazionale grazie alla cultura, alla natura, all’enogastronomia e alla storia ma anche rispetto alla straordinaria capacità della Puglia di far fronte alla crisi pandemica. La Puglia è terra di accoglienza ed è questo il punto di forza dell’attrattività del nostro territorio che, insieme a una visione di sistema permette una espansione del network nazionale e internazionale della nostra rete aeroportuale. La scelta di Ryanair – ha concluso Vasile – è un segnale di ripresa del trasporto aereo che da due anni deve fare i conti con la pandemia”.

Promo