Premio ‘Gentile’, tra i vincitori anche un artista tarantino

187 Visite

Un pugliese e una siciliana si aggiudicano ex-aequo la ventiquattresima edizione del Premio internazionale di Canto Lirico “Valerio Gentile”, svoltasi l’8 e il 9 dicembre al Teatro Sociale di Fasano. Si tratta del venticinquenne tenore tarantino (di Pulsano) Antonio Mandrillo e del soprano Chiara Maria Fiorani, ventiquattro anni, di Palermo. Anche sul secondo gradino del podio si è registrato un pari merito tra il mezzosoprano Ester Ferraro, ventisei anni, di Lamezia Terme, e il ventitreenne baritono cileno Gonzalo Godoy Sepulveda. Terzo premio al basso Valerio Morelli, diciannovenne cantante di Pescara al quale la presidente di giuria, il celebre soprano Carmela Remigio, ha deciso di donare a titolo personale una quarta borsa di studio.

Questa la decisione della commissione nominata dall’organizzazione del concorso attraverso il Centro Studi intitolato a Valerio Gentile, il giovane studente di canto tragicamente scomparso nel 1993 in ricordo del quale ancora una volta la famiglia si è spesa per sostenere giovani artisti di talento come lui, con l’augurio di una carriera luminosissima. Ai vincitori sono stati, infatti, assegnati premi in denaro sotto forma di borse di studio e garantiti recital retribuiti per diverse società di concerti.

Promo