Brindisi. Dava droga ai minori in comunità, indagato l’educatore

218 Visite

Tra novembre 2018 a maggio 2019 avrebbe dato sostanze stupefacenti di diversa tipologia ai minori collocati nella comunità in cui prestava la sua attività lavorativa. Per questo, un uomo di 26 anni è stato raggiunto da una ordinanza che impone l’obbligo di dimora a San Donaci, paese del Brindisino in cui risiede.

Secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri, il 26enne educatore di un centro di recupero per minori avrebbe anche maltrattato uno dei minori ospite della comunità perché si sarebbe rifiutato “di acquistare e far uso di stupefacenti” raccontando l’accaduto ai genitori.

Confidenza che lo avrebbe “costretto ad andare via dalla struttura per poi essere trasferito onde tutelare la sua incolumità”. La vittima sarebbe stata anche picchiata con “graffi e morsi sulla schiena” a opera del 26enne e di altri ragazzini del centro.

Promo