Ventisette i cardinali contagiati da gennaio 2021 ad oggi

97 Visite

Sono ventisette i cardinali contagiati dal Covid dal gennaio 2021 ad oggi. Non c’è stata la stessa sorte per tutti: alcuni non hanno vinto la battaglia e sono morti. Molti altri, come il presidente della Cei, hanno vinto la battaglia. La statistica dei porporati è stata aggiornata dal sito paravaticano Sismografo. Il cardinale Eusébio Oscar Scheid – Arcivescovo emerito di São Sebastião do Rio de Janeiro, Brasile, (1932 – 2021) è morto per Covid il 13 gennaio 2021; il cardinale Jorge Urosa Savino – Arcivescovo emerito di Caracas, Venezuela, (1942 – 2021) è deceduto il 23 settembre 2021. Stesso destino per José Freire Falcão – Arcivescovo emerito di Brasilia (1925 – 2021), morto per Covid il 26 settembre 2021.

Hanno invece vinto la battaglia contro il Covid altre porpore: è il caso dei cardinali Jose Advincula – Arcivescovo di Manila, di Celestino Aós, Arcivescovo di Santiago del Cile. Guarito dal coronavirus anche l’ex arcivescovo di Genova Angelo Bagnasco. Doppio contagio e doppia guarigione per il presidente dei Vescovi Bassetti. Guarigione anche per il cardinale  Giuseppe Bertello, Presidente emerito della Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano e Presidente emerito del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano. Come per il card. Leopoldo Brenes, Arcivescovo di Managua. 

Tra i primi cardinali ad essersi contagiato, Leo Burke, contrario al vaccino e citato anche dal Papa, anche se non ne fece il nome, ma ne è uscito. Quando ancora non c’era il vaccino rimase contagiato anche il vicario di Roma, Angelo De Donatis, poi guarito. Stessa sorte per il cardinale  Jean-Claude Hollerich, Arcivescovo di Lussemburgo e Presidente della Comece che ha accolto con favore l’introduzione del green pass anche in chiesa da parte del governo lussemburghese.

Il Covid, sempre in fase ante-vaccino, ha colpito anche il braccio caritativo del Papa, il cardinale Konrad Krajewski: guarito. E sono guariti anche Gérald Lacroix, Arcivescovo di Québec, Canada ; Francesco Montenegro, Arcivescovo emerito di Agrigento; il cardinale  Philippe Ouédraogo, Arcivescovo di Ouagadougou, Burkina Fasso ; il cardinale Vinko Puljic Arcivescovo di Vrhbosna-Sarajevo, Bosnia ed Erzegovina; Norberto Rivera Carrera, Arcivescovo emerito di Città del Messico.

Guarigione da contagio anche per il cardinale Oscar Rodríguez Maradiaga, Arcivescovo di Tegucigalpa, Honduras; come per il cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo emerito di Napoli; Luis Tagle, Arcivescovo emerito di Manila, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli ; il card. Matteo Zuppi, Arcivescovo di Bologna;  Dominik Duka, Arcivescovo di Praga; il cardinale  Reinhard Marx, Arcivescovo di Monaco e Frisinga;   Wilton Gregory, Arcivescovo di Washington; Felipe Arizmendi Esquivel. Arcivescovo messicano di San Cristóbal de Las Casas;  Toribio Ticona Porco, Prelato emerito di Corocoro, in Bolivia.

Promo