La Cina sospende le importazioni dall’Italia di carne di maiale per casi di peste suina

96 Visite

L’amministrazione generale delle dogane cinesi mercoledì ha emesso un ordine che vieta le importazioni di maiali, cinghiali e loro sottoprodotti dall’Italia a seguito di casi di peste suina africana rilevati nel paese all’inizio di questo mese. L’agenzia ha anche vietato le stesse importazioni dalla Macedonia del Nord, dove sono stati segnalati anche casi della malattia nei maiali. A partire da mercoledì, l’amministrazione ha indicato che qualsiasi importazione di maiali, cinghiali o loro derivati da entrambi i paesi che sono stati spediti dopo la pubblicazione di questo ordine saranno restituiti ai loro mittenti o distrutti. Se sono stati spediti in precedenza, dovranno essere sottoposti a controlli medici e alla quarantena. Allo stesso modo, l’agenzia ha anche indicato che qualsiasi rifiuto animale o vegetale proveniente da entrambi i paesi con qualsiasi metodo di trasporto dovrà essere messo a disposizione delle autorità doganali.

Promo