Non minacciò dirigente, archiviata indagine sindaco Brindisi

126 Visite

Il gip di Brindisi, Vilma Gilli ha archiviato, condividendo le conclusioni cui è giunta la Procura, un’inchiesta aperta a carico del sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, che rispondeva di minaccia a pubblico ufficiale in un avviso di conclusione delle indagini preliminari notificatogli nell’aprile scorso. L’archiviazione è stata decisa anche per l’intera Giunta, che in relazione alla stessa vicenda era stata accusata di diffamazione a mezzo stampa.

Le indagini furono avviate dopo una denuncia dell’ex dirigente dei Servizi finanziari, Simone Simeone. Il funzionario aveva dichiarato ai poliziotti della Digos di Brindisi di aver ricevuto pressioni dal primo cittadino per fornire parere favorevole al bilancio previsionale 2020. Il pm Pierpaolo Montinaro, sentito lo stesso Rossi, ha poi rilevato che non fu rivolta a Simeone alcuna minaccia diretta di trasferirlo ad altro incarico e che quanto era scritto su una delibera firmata da tutti gli assessori, poi ripreso dai giornali, rientrava in un legittimo diritto di critica.

Promo