Pubblica su facebook commento offensivo, donna condannata a Brindisi

275 Visite

Per un commento pubblicato su facebook, ritenuto offensivo, una donna di Brindisi ha patteggiato la pena di due mesi di reclusione per diffamazione a mezzo stampa. La pena e’ stata sospesa. La donna aveva commentato sul social un servizio televisivo, facendo riferimento all’impresa Barretta, che gestisce i rimorchiatori del porto di Brindisi, con frasi ritenute lesive dell’onore e della reputazione della stessa. “Subito dopo la lettura del post l’impresa Barretta si è rivolta al proprio avvocato – si legge in una nota – che ha querelato l’autrice del post, espresso in maniera triviale fuori dai limiti di continenza e moderazione”.


A seguito di decreto di citazione in giudizio e’ stato fissato il processo: il giudice monocratico Simone Orazio ha emesso sentenza di patteggiamento. L’imputata è stata anche condannata al pagamento delle spese processuali in favore della parte civile.

Promo