Energia: Appello di 44 Associazioni verdi al Governo, più concretezza contro la crisi climatica

169 Visite

Sabato 12 febbraio 44 sigle tra associazioni, comitati e movimenti scenderanno in piazza per dire basta “a questa insensata corsa al gas e alle bufale fossili e nucleari”. Da Civitavecchia a Falconara, da La Spezia a Napoli a Brindisi, tanti i luoghi simbolo al centro delle manifestazioni no gas organizzate da associazioni ambientaliste, comitati, realtà della società civile.

‘Al Governo chiediamo più serietà e concretezza nell’affrontare la crisi climatica”, si legge nel manifesto che fa da sfondo alla mobilitazione green.

“Il Paese per uscire dal carbone non ha bisogno di nuove centrali a gas fossile, ma di decuplicare la velocità di sviluppo delle fonti rinnovabili. E sulla tassonomia verde l’Esecutivo esprima in sede Ue una netta contrarietà all’introduzione di gas e nucleare tra le fonti verdi.” chiedono uniti all’indirizzo di Draghi.

Le 44 realtà che hanno sottoscritto il Manifesto chiedono al Governo anche di sviluppare un piano che preveda entro il 2025 l’eliminazione e la rimodulazione dei sussidi fonti fossili, come il Capacity Market, mantenendo gli incentivi alle energie rinnovabili e chiedendo contributi di solidarietà alle grandi imprese energetiche che oggi ricavano crescenti utili, con l’intento di contrastare il caro bollette.

Promo