Turismo: Puglia, al via le attività di interclustering e ‘design shop’

87 Visite

Sono stati presentati nei giorni scorsi all’interno del PACT Polo Arti Turismo e Cultura, sede del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia, l’attività di interclustering e il primo Creativepuglia corner ‘design shop’, realizzati nell’ambito del Progetto Interreg SPARC “Creativity hubs for sustainable development through the valorization of cultural heritage assets“, finanziato dal Programma Interreg V-A Greece-Italy 2014 – 2020, di cui il Dipartimento è partner insieme al Teatro Pubblico Pugliese.

Lo studio preliminare dei modelli di promozione e commercializzazione di merchandising museale e la progettazione del prototipo del corner ‘design shop’ è stata invece realizzata a valere del Progetto Interreg MONET – “Culture in MOtion in Adriatic Network of Museums, finanziato dal Programma IPA CBC Italy-Albania-Montenegro, che si è concluso nel 2021 e che ha visto il Dipartimento e la Fondazione Pino Pascali a lavoro con partner molisani, albanesi e montenegrini.

La Consigliera delegata alle Politiche Culturali, Patrimonio Materiale e Immateriale e Valorizzazione dei Borghi, Grazia di Bari, ha definito il progetto ‘un unicum‘ dichiarando “L’argomento mi sta a cuore. La valorizzazione dell’artigianato e degli antichi mestieri non è solo un modo per coltivare la memoria storica e le radici di una regione e di una comunità, ma è il tentativo di restituire dignità e valore al lavoro manuale, un modo concreto di tutelare il valore e la qualità delle botteghe artigiane e un investimento culturale ed economico.”

Nei saluti finali, l’Assessore regionale al Turismo, Sviluppo e Impresa Turistica, Gianfranco Lopane, ha sostenuto che il progetto renderà ancora più attrattivi i luoghi della cultura, i musei, gli info-point e le biblioteche, aggiungendo “Tutti i turisti sognano di entrare nelle botteghe pugliesi, di vivere l’esperienza al tornio piuttosto che gli itinerari enogastronomici: quello del ‘corner point‘ è dunque un modello potente per far apprezzare, condividere e diffondere il nostro amato Made in Puglia”.

Promo