Furti carte credito di anziani al cimitero nel brindisino, un arresto

845 Visite

Furti di carte di credito ad anziani di età compresa fra 60 e 77 anni, mentre pregavano sulle tombe dei propri cari in alcuni cimiteri del brindisino. Con questa accusa un uomo residente ad Avetrana è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri della stazione di Erchie, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale brindisino.L’indagato è accusato di 4 furti aggravati e altrettanti usi indebiti di carte di credito. L’inchiesta nasce dalla denuncia presentata a novembre 2021 da una pensionata: la donna ha raccontato di essere stata derubata mentre era al cimitero di Erchie. Dopo il furto della carta, c’è stato un prelievo di 500 euro dallo sportello postale di Avetrana. Sono stati ricostruiti analoghi episodi avvenuti nei cimiteri di San Pancrazio Salentino, Torre Santa Susanna e San Donaci, tutti comuni in provincia di Brindisi.

Determinanti le immagini registrate dalle telecamere dei sistemi di videosorveglianza. Lo scorso 16 gennaio, stando a quanto reso noto dai militari, l’indagato è stato arrestato in flagranza di reato per furto in un’auto parcheggiata nei pressi del cimitero di Erchie e poi sottoposto all’obbligo di firma presso la stazione dei carabinieri di Avetrana.

Promo