Brindisi: traffico di droga dall’Albania, 6 condanne dopo il blitz ‘Sincro’

302 Visite

Sei condanne a conclusione del processo, con rito abbreviato, scaturito dall’inchiesta della Dda di Lecce sul traffico di droga dall’Albania alle coste brindisine che il 9 marzo 2021 sfociò nel blitz dei carabinieri chiamato ‘Sincro’La pena più alta, inflitta dal gup del tribunale leccese Alessandra Sermarini, è pari a 14 anni e otto mesi di reclusione ed è stata inflitta agli imputati Massimiliano Morleo e Luigi Lorenzo, brindisini.

Morleo, difeso dall’avvocato Raffaele Mascolo del foro di Bari, era presente alla lettura del dispositivo, collegato in video conferenza da una località protetta, avendo iniziato a rilasciare dichiarazioni ai pm della Dda salentina. Con la sentenza di oggi non sono state riconosciute le attenuanti della collaborazione. Le motivazioni saranno depositate fra 90 giorni. Il difensore di Morleo, così come quello di Lorenzo, Daniela D’Amuri del foro di Brindisi hanno anticipato ricorso in appello.

Promo