8 marzo: Emiliano: «Da oggi tutti i bandi e avvisi dovranno valutare riduzione del gap di genere»

68 Visite

Con l’approvazione del Piano Attuativo Regionale del Programma Nazionale Gol (Programma nazionale per la garanzia di occupabilità dei lavoratori) verranno realizzate le 10 azioni chiave dell’Agenda di Genere in materia di lavoro. Lo ha reso noto la Regione Puglia.

«Diamo concretezza alla giornata dell’8 marzo con un atto veramente significativo. Da oggi i bandi e gli avvisi della nuova programmazione dovranno valutare la riduzione del gap di genere. La Puglia è la prima regione in Italia ad intervenire in direzione della Strategia europea per la parità di genere, con uno strumento che valuta le ricadute degli investimenti e delle sue politiche».

E’ il commento del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, alla delibera approvata oggi dalla Giunta e proposta dalla Sezione Politiche di genere e dalla consigliera del Presidente Titti De Simone, con la quale si introduce in tutti gli atti amministrativi della Regione, il nuovo strumento della VIG, la Valutazione di Impatto di genere.

Promo