Brindisi. Ordine psicologi Puglia: «Fondamentale riconoscere i campanelli d’allarme contro la violenza di genere»

94 Visite

«È fondamentale saper riconoscere ogni campanello d’allarme per evitare che certe situazioni possano ripetersi». Così il presidente dell’Ordine degli psicologi di Puglia, Vincenzo Gesualdo, interviene con una nota sul tentato omicidio di una donna da parte del marito, ex consigliere comunale di Brindisi, che si è suicidato nella villetta della famiglia, nel rione La Rosa della città. La tragedia è avvenuta questa mattina.

«Il fatto che sia accaduto nella giornata che celebra i diritti della donna scuote e stimola a comprendere che la violenza di genere, e qualsiasi forma di sopraffazione e molestia, vada combattuta attraverso la diffusione di una cultura basata sul rispetto e sulla capacità di confronto e accoglienza di tutte le differenze», sottolinea.

«Simili episodi di violenza possono scaturire in stati persistenti di malessere e depressione intrusivi. Diventa, pertanto, fondamentale un’azione terapeutica e un sostegno psicologico da attuare parallelamente a strategie di prevenzione attraverso il potenziamento dei centri di ascolto familiare, i consultori familiari e la psicologia scolastica per un sostegno, l’orientamento e percorsi di educazione alla relazione ed affettivo/emotiva», conclude.

Promo