La fondazione dei geometri avvia in Puglia la raccolta fondi a sostegno del popolo ucraino

69 Visite

La fondazione dei geometri e geometri laureati dei collegi di Puglia ha attivato una raccolta fondi per aiutare la popolazione ucraina in fuga dalla guerra. L’iniziativa intende supportare le azioni e i programmi di ospitalità organizzati nel nostro Paese per i profughi ucraini.

«A oggi si contano oltre un milione di sfollati, centinaia di migliaia di cittadini bloccati a Kiev, Mariupol, Kharkiv e in molte altre città bombardate negli ultimi giorni. Non possiamo rimanere a guardare: la realtà di questa guerra drammatica ci spinge ad agire», sottolinea Luigi Ratano, presidente della Fondazione pugliese che riunisce i collegi geometri di Lecce, Bari, Foggia, Lucera e Taranto.

«L’impegno per la pace e per la solidarietà da sempre sono nel dna della nostra categoria. Abbiamo deciso per questo – aggiunge – un primo stanziamento che avvii gli aiuti e poi vogliamo permettere a tutti i nostri iscritti di contribuire a loro volta. Sappiamo che l’aiuto che potremo dare sarà ampiamente insufficiente, ma è il nostro modo per agire».

La fondazione pianificherà le proprie linee di intervento a livello nazionale, attraverso i canali istituzionali (Croce Rossa, Caritas, Dipartimento Nazionale di Protezione Civile). Per contribuire alla raccolta fondi si può effettuare un bonifico utilizzando le seguenti coordinate bancarie: fondazione dei geometri e geometri laureati dei collegi di Puglia presso Banca Intesa Sanpaolo – IBAN: IT76A0335901600100000161467 – Causale “Sostegno umanitario alla popolazione ucraina”.

Promo