Polizia, Giannini a Mesagne: «Legalità è diritto essenziale»

69 Visite

«La legalità è un diritto essenziale per godere di ogni altro diritto e va conquistata giorno per giorno con l’impegno da parte di tutti, in un patto, ma io direi in un abbraccio tra la Polizia, tutte le forze dell’ordine, la magistratura e tutti i cittadini. Ognuno con il proprio impegno, ognuno facendo la propria parte».

Lo ha detto Lamberto Giannini, Capo della Polizia Stato, intervenuto a Mesagne, in provincia di Brindisi, alla cerimonia dei 30 anni dall’istituzione del Commissariato di Polizia. Mesagne ha vissuto gli anni più bui della Sacra Corona Unita e negli ultimi decenni ha fatto un percorso di legalità culminato con la recente candidatura a Capitale italiana della Cultura 2024 (domani si conoscerà la città prescelta).

«Questa – ha proseguito Giannini – è un’occasione molto importante perché sono 30 anni di storia, vissuti con grande intensità, vicini ad una cittadinanza che ci ha espresso enorme gratitudine. A Mesagne assistiamo ad un segnale di coraggio e di riscatto: ed è il segnale di un percorso e di vicinanza tra lo Stato ed i cittadini. Il semplice fatto di essere annoverati e di partecipare ad un qualcosa così importante è sicuramente una grandissima vittoria. La legalità è un percorso ma anche una conquista che va mantenuta ogni giorno, ed io posso assicurare – ha concluso – che il nostro impegno, l’impegno della Polizia Di Stato, ma di tutte le forze dell’ordine continuerà, cercando sempre di fare meglio». Al termine della cerimonia c’è stato anche l’annullo filatelico di una cartolina raffigurante la città di Mesagne.

Promo