Caro carburante, il sottosegretario all’Istruzione Sasso: «Stop aumento grazie all’intervento della Lega»

93 Visite

«Stop all’aumento sui prezzi del carburante grazie al pressing della Lega al governo, che agisce nella direzione da noi indicata tagliando le accise di circa 30 centesimi al litro per diesel e benzina. Un’iniziativa che abbiamo fortemente voluto nell’interesse dei cittadini e che siamo orgogliosi di aver ottenuto, indirizzando le scelte dell’esecutivo».

Così in una nota il sottosegretario all’Istruzione Rossano Sasso e i parlamentari pugliesi della Lega, il senatore Roberto Marti, la deputata Anna Rita Tateo.

«Ora – aggiungono – è necessario confermare gli sconti sui carburanti anche per il futuro, evitando che gli italiani subiscano l’ennesima stangata tra un mese. L’aumento dei prezzi ha causato problemi a famiglie e imprese, danneggiando gravemente settori strategici come autotrasporti, agricoltura e pesca. Occorre agire con lungimiranza e come Lega siamo già al lavoro».

Promo