Pnrr, in Puglia collaborazione interistituzionale a tutela della legalità

73 Visite

Una cooperazione interistituzionale finalizzata a garantire che l’impiego delle risorse del Pnrr e degli interventi da realizzare nell’ambito della transizione energetica, nel territorio regionale, avvenga nel pieno rispetto della legalità e in conformità alle previsioni normative e regolamentari dell’Unione europea e nazionali.

È la proposta avanzata oggi dal presidente Michele Emiliano, dall’assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Delli Noci e dall’assessore all’Ambiente Anna Grazia Maraschio rivolta alle autorità competenti presenti alla riunione convocata in Fiera del Levante per avviare un primo confronto per definire azioni e modalità esecutive volte a determinare una fattiva collaborazione attraverso lo scambio di informazioni e dati utili.

La Regione Puglia ha organizzato una giornata di lavoro con le autorità competenti, tra cui i procuratori, per immaginare come rinforzare il dispositivo di prevenzione e anticorruzione in vista delle spese del Pnrr – ha detto Emiliano – Un’operazione non facile, perché ogni volta che le Istituzioni competenti si attrezzano per individuare illeciti, chi li commette aggiorna le sue strategie e cerca di aggirare tutti i presidi di legalità che noi man mano mettiamo insieme. Per questo, è necessario collaborare e costruire insieme le procedure giuste per creare deterrenza e prevenire ogni forma di illecito”.

Quella della transizione energetica – ha dichiarato l’assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Delli Nociè una sfida che chiama a sé interessi privati, che è necessario attenzionare perché vadano nella direzione dell’interesse collettivo e del rispetto delle normative comunitarie e nazionali. In questo senso la collaborazione con le Autorità convocate oggi è indispensabile, perché traccia la via giusta da seguire per evitare ogni forma di frode e speculazione che nuocerebbero gravemente alle comunità a cui questi fondi sono destinati”.

Per l’assessora all’Ambiente, Anna Grazia Maraschioin un momento così delicato in cui arriveranno grandi fondi che bisognerà utilizzare nel pieno rispetto delle norme vigenti e della comunità. L’incontro ci ha permesso di avviare e rafforzare un legame con degli interlocutori in grado di garantire, insieme a noi, che questi fondi vengano spesi nella massima trasparenza e legalità”.

Promo