Brindisi, Caroli: «Minacce a Oggiano, ferma condanna per ignobili scritte»

75 Visite

«Ferma condanna per le scritte intimidatorie apparse sul muro di cinta dell’abitazione dell’amico – capogruppo al Comune di Brindisi e consigliere provinciale di Fratelli d’Italia – Massimiliano Oggiano, al quale va tutta la mia solidarietà personale, del gruppo regionale e del partito di Brindisi. Quello che rende più grave le minacce è il tentativo di intimorire Oggiano disegnando un omino a testa in giù con la scritta ‘appeso’».

Lo dichiara il consigliere regionale e coordinatore provinciale di Brindisi di Fratelli d’Italia, Luigi Caroli. «I vigliacchi, che sanno fare politica solo nel buio, con le minacce non solo inquinano il dibattito democratico che, pur con diverse posizioni può essere vivace, ma mai violento, ma non sanno che il loro gesto ha avuto esattamente l’effetto contrario: Massimiliano deve sapere che oggi più di ieri non deve sentirsi solo nella sua azione politica e amministrativa, Fratelli d’Italia è tutta al suo fianco».

Promo