Puglia, consenso di Comuni e ordini professionali per la nuova legge sull’edilizia

94 Visite

C’è consenso attorno alla nuova proposta di legge sul Piano casa della Puglia da parte di Comuni e ordini professionali: è quanto è emerso oggi durante le audizioni in V Commissione, presieduta da Paolo Campo, sulla proposta di legge “Programma eco-casa di riqualificazione e riutilizzo del patrimonio edilizio esistente”, di cui è primo firmatario il consigliere Fabiano Amati (Pd).

Sono stati accolti i contributi espressi dai rappresentati degli ordini professionali degli ingegneri, architetti, geometri, geologi, dell’Istituto nazionale di urbanistica, di Anci e Ance. La norma prevede un programma strutturale di riqualificazione, rigenerazione e riutilizzo del patrimonio edilizio esistete, in grado di raccogliere e superare il vecchio Piano casa, impugnato dal governo nazionale.

«Comuni, imprese e tecnici – commenta Campo – sono diffusamente interessati all’adozione della proposta di legge per la riqualificazione e il riutilizzo ecocompatibile ed ecosostenibile del patrimonio edilizio pugliese. Lo testimoniano le audizioni svolte questa mattina da cui sono emersi un ampio consenso di massima sull’articolazione normativa e diversi ed interessanti spunti di riflessione».

Promo