La Regione Puglia invita i medici a segnalare i casi di epatite nei bambini sotto i 10 anni

64 Visite

La Regione Puglia ha invitato medici, Asl e ospedali, cioè «tutte le strutture e i professionisti sanitari, a segnalare con la massima urgenza possibile eventuali casi di epatite acuta nei bambini sotto i dieci anni dopo i casi registrati negli Stati Uniti e in Europa».

La raccomandazione è partita dopo la trasmissione dal parte del ministero della Salute di una nota di allerta su eventuali casi che potrebbero registrarsi anche in Italia. Attualmente, non esiste una chiara connessione tra i casi segnalati e nessun fattore di rischio epidemiologico evidente è stato identificato tra i casi.

«In assenza di segnalazioni pervenute – ha scritto la Regione – la scrivente Sezione ne darà ugualmente evidenza al ministero della Salute. Si invita a prendere atto e darne diffusione e attuazione con ogni urgenza consentita».

Promo