Visita agli scavi archeologici di Torre Guaceto

31 Visite

Nei giorni scorsi , il sindaco Riccardo Rossi è stato in visita nella Riserva di Torre Guaceto per la campagna di scavi dedicata alla scoperta archeologica di una necropoli, il racconto:

Torre Guaceto oltre ad essere una delle più belle riserve marine naturali al mondo, è anche un’area archeologica ricchissima e in questo momento è in corso la campagna di scavi in una delle calette sul mare dove è stata individuata una necropoli a cremazione risalente alla tarda età del Bronzo, XIII-XI sec. a.C. 


Abbiamo avuto il piacere di visitare l’area insieme, rappresentanti istituzionali e autorità militari dei comuni, della provincia e regionali, condotti dal professore Teodoro Scarano che dirige l’equipe del Dipartimento di Beni culturali dell’Università del Salento che sta lavorando all’indagine in collaborazione con gli archeologi del Dipartimento di Storia Culture e Civiltà dell’Università di Bologna. 


Torre Guaceto ha un altro primato è l’unica riserva italiana ad avere un laboratorio di archeologia, una risorsa continua per ricostruire le storie delle donne e degli uomini che hanno abitato questo luogo magico.

Sono le storie a muovere le persone e la riserva ce ne offre di straordinarie ed è per questo che è un punto di attrazione per turisti da tutto il mondo. Ieri tra le tante esperienze abbiamo assistito alla liberazione di una tartaruga in mare perché Torre Guaceto è anche un Centro Recupero Tartarughe Marine“.

Per visitare l’area archeologica nel mese di giugno tutte le info qui: https://www.facebook.com/events/436569877821626/436569897821624?event_time_id=436569907821623&ref=newsfeed

Promo