Puglia, verso una rete portuale comune in area adriatico-ionica

58 Visite

Si sono conclusi con grande successo gli eventi Cross Border organizzati dalla Regione delle Isole Ionie a Lefkada, nell’ambito del progetto “Adriatic Ionian Small Port Network”.

Tre intense giornate, il cui ricco programma di appuntamenti ha consentito di sviluppare ed approfondire alcune delle tematiche cardine del progetto e di focalizzare l’attenzione sull’importanza di implementare e sviluppare una rete portuale comune in area adriatico-ionica, fondata sul concetto di “porto intelligente, verde e integrato”, di collegare i piccoli porti dei Paesi transfrontalieri coinvolti e di promuovere il trasporto marittimo di corto raggio, inteso come parte dei corridoi intermodali paneuropei.

«Il Progetto Ai Smart, che vede l’Assessorato alla Mobilità della Regione Puglia, in qualità di Lead Partner, è di importanza strategica per la politica regionale – ha dichiarato Irene Di Tria, dirigente della Sezione Infrastrutture per la Mobilità della Regione Puglia –. Difatti, lo stesso è parte integrante di una più ampia politica regionale e dipartimentale che intende promuovere diversi progetti innovativi incentrati sulla mobilità sostenibile, finalizzati a supportare la programmazione degli investimenti infrastrutturali regionali individuati nel Piano Regionale dei Trasporti. Abbiamo bellissime coste, bellissimi territori, che solo con le strategie giuste possono diventare leva per lo sviluppo regionale».

Promo