Puglia, Casili (M5S): «spiraglio su vertenza laboratori di analisi»

57 Visite

Sulla vertenza sui laboratori di analisi si potrebbe aprire in Puglia «un primo spiraglio»: lo annuncia il vicepresidente del Consiglio regionale pugliese, Cristian Casili (M5S).

«Dispiace però – aggiunge Casili – che l’assessore non abbia aggiornato la commissione Sanità o la sottocommissione sulla riorganizzazione della rete, quindi non ci sia ancora niente di ufficiale da poter comunicare ai circa 250 laboratori che purtroppo sono a rischio chiusura. Come richiesto anche dal collega Galante qualche giorno fa, auspico che l’assessore faccia al più presto chiarezza e solleciti una risposta al Ministero sui quesiti inviati nelle scorse settimane in merito all’interpretazione autentica delle norme nazionali per quello che riguarda la soglia minima di prestazioni da raggiungere, e per capire se il numero sia riferito alla produzione delle singole strutture o all’aggregazione di più laboratori. Quello che è certo – conclude Casili – è il massimo impegno per salvaguardare i laboratori e impedire alle multinazionali di fare razzia dei nostri centri di eccellenza».

Promo