Caldo record: a Brindisi gli anziani aiutati dalla Comunità di Sant’Egidio

42 Visite

In vista del caldo eccezionale e dell’impatto che può avere soprattutto sugli anziani che vivono soli e che vedono accentuare i propri problemi di salute e di isolamento sociale, la Comunità di Sant’Egidio prosegue con il suo servizio di assistenza iniziato le scorse settimane.

A partire dal programma di monitoraggio telefonico, attivo in 12 città italiane, rivolto a 28mila anziani over 80, di cui 6.400 a Roma. In Italia vivono 9 milioni di anziani soli, di cui 5 milioni sono coppie di coniugi ultra ottantenni. Le città interessate dal servizio sono Napoli, Catania, Brindisi, Sassari, Parma, Padova, Pavia, Novara, Genova e Roma, insieme a Civitavecchia e Fiumicino.

Come spiega a LaPresse, Sant’Egidio mira a «ricostruire le reti di prossimità nei quartieri», attraverso servizi come la spesa, l’accompagnamento in banca, in posta o dal medico.

«Mettiamo in contatto i piccoli supermercati con gli anziani soli per far portare a casa la spesa, soprattutto le casse d’acqua, in un periodo in cui bere tanto è fondamentale», spiegano. La Comunità ha messo insieme anche una rete di ristoratori che forniscono i pasti già pronti.

«E’ un servizio di prossimità – spiegano da Sant’Egidio – grazie al quale gli anziani sanno che c’è qualcuno su cui possono contare. Già questo abbassa il loro livello di solitudine».

Promo