Pioggia di investimenti per il rinnovo del parco bus extraurbani

54 Visite

Con un finanziamento complessivo di 11,4 milioni di euro la Regione Puglia fino al 2024 contribuirà a rinnovare la flotta dei bus extraurbani impegnati sui servizi interurbani di linea di competenza regionale e provinciale. La Giunta regionale ha approvato infatti il Programma di investimenti destinati al rinnovo del materiale rotabile automobilistico per il trasporto pubblico locale ed è stato predisposto anche un nuovo schema di disciplinare da sottoscrivere con le aziende di trasporto, soggetti attuatori, per regolamentare i fondi stanziati.

«Puntiamo a sostituire gli autobus interurbani a partire dagli Euro 2, soprattutto se non più disponibili al servizio e con maggiore anzianità – ha spiegato l’assessora ai Trasporti, Anita Maurodinoia in modo da poter togliere dalla circolazione non solo gli autobus maggiormente inquinanti ma anche quelli più vecchi che hanno bisogno di continua manutenzione, sono spesso fermi nelle officine e fanno aumentare i costi per le aziende. Inoltre vogliamo spingere all’acquisto di autobus extraurbani lunghi con alimentazione diesel Euro 6 o più recente classe di emissione, dotati di tutti gli equipaggiamenti riguardanti la security a bordo e il confort di viaggio (come impianti di climatizzazione dell’aria, indicatori digitali di percorso, modem/router wi-fi)». Tra gli altri provvedimenti approvati, la Giunta ha ripartito ulteriormente le risorse del Fondo Nazionale Trasporti, assegnando circa 60mila euro al Cotrap per potenziare il servizio automobilistico ‘Pugliairbus’ sulla linea Foggia aeroporto – Bari aeroporto con corse giornaliere anche nei giorni festivi da agosto a dicembre. E’ stata inoltre incrementata di quasi 14mila euro la dotazione economica in favore della Città Metropolitana di Bari per potenziare i servizi sulla linea Spinazzola – Minervino Murge – Bari gestita da STP.

Promo