Qualità della vita, la provincia di Brindisi guadagna cinque posizioni

72 Visite

Il presidente della provincia di Brindisi Toni Matarrelli si è espresso in merito alla classifica stilata sulla qualità della vita esprimendo la sua ferma convinzione a migliorare e guadagnare posti in questa graduatoria che ancora penalizza la Puglia

“Nella classifica italiana della qualità della vita 2022 pubblicata da ItaliaOggi la Puglia è in una posizione che non merita, ma sta lavorando duramente per risalire e raggiungere i livelli che le competono, anche con il contributo di ogni singola provincia. Nella nuova graduatoria, la provincia di Brindisi figura al secondo posto nella nostra regione, subito dopo quella di Bari e risale dal 90esimo dello scorso anno all’85esimo posto del 2022.Lo considero un buon punto partenza, un risultato al quale ha contribuito in egual modo ognuno dei venti comuni della provincia di Brindisi. E’ in quest’ottica, in quella della collaborazione e della crescita del nostro territorio grazie al lavoro di ogni singolo comune, che sarà possibile proseguire nel percorso di riabilitazione che è già stato ampiamente compiuto sul piano turistico e che presto, anche grazie al PNRR, potrà estendersi alle attività produttive e dunque incidere positivamente sull’occupazione. Saranno passaggi fondamentali per il miglioramento dei servizi offerti ai nostri cittadini e ai nostri ospiti. Questo tipo di classifiche non rappresentano il successo o l’insuccesso, ma un’ulteriore motivazione per migliorare, con la consapevolezza di essere sulla buona strada”.

Promo