Amati: “Solidarietà a Liliana Segre e condanna no-vax. Ma perché quasi tutti tacciono?”

33 Visite

«Massima solidarietà a Liliana Segre per le minacce di morte ricevute dai no-vax. Ma perché quasi tutto il mondo politico tace? “Perché in queste ore non vediamo un fiume di dichiarazioni, di post e di tweet contro il fascismo dei no-vax? Eppure nel mondo politico c’è di solito una loquacità solidale, spesso imbarazzante e pure ripetitiva» – dichiara il Consigliere regionale PD della Puglia Fabiano Amati.

«Ma in questo caso no. Anche se la vittima è Liliana Segre, orgoglio italiano di civiltà, educazione e misura. Il motivo è facile da intuire: la solidarietà è abbondante solo quando è politicamente corretta, non costa nulla e soprattutto non fa rischiare lo squadrismo no-vax sulle proprie bacheche. E perciò va a Liliana Segre la mia solidarietà
»ha concluso Amati.

Promo