Autonomia, Tupputi “Mozione Amati non condivisa”

30 Visite

«Non si senta solo il consigliere Amati a difendere l”unità economica e sociale del Paese. Se cerca condivisione in Consiglio avrebbe dovuto coinvolgerci. Invece nella conferenza dei capigruppo non è stata chiesta l”anticipazione del punto. L”agenda del Consiglio regionale non può e non deve essere dettata dal presidente Amati che in questo caso si è mosso in autonomia»ha dichiarato il presidente del Gruppo Con Emilliano, Giuseppe Tupputi.
«Democrazia vuole, però, che ci fosse stato maggiore coinvolgimento. Quella stessa democrazia e anche rispetto che il gruppo Con Emiliano chiede e a cui Amati spesso richiama la sua azione politica. La sua lunga esperienza e presenza in Consiglio regionale non lo esimono dal rispetto delle regole e dei colleghi consiglieri» –
ha concluso il presidente del Gruppo Con Emilliano, Giuseppe Tupputi.

Promo