Brindisi: controlli Gdf, scoperti 29 lavoratori in nero e 3 irregolari

[epvc_views]

Le Fiamme Gialle brindisine proseguono, anche nel periodo estivo, le attività di controllo del territorio dirette a garantire la sicurezza economico-finanziaria in tutto il territorio provinciale. Nello scorso mese di luglio, in distinti interventi effettuati presso esercizi commerciali e ditte edili di Brindisi, Ostuni, Fasano, Francavilla Fontana, Mesagne, Carovigno, Cisternino, sono stati individuati, complessivamente, 29 soggetti che lavoravano “in nero” e 3 soggetti impiegati “irregolarmente” e sono stati sanzionati 18 datori di lavoro.

Le principali violazioni accertate dai Finanzieri hanno riguardato la mancata comunicazione, da parte del datore di lavoro, dell’instaurazione del rapporto d’impiego, che hanno portato, in alcuni casi, alla sospensione dell’attività imprenditoriale con provvedimento dell’Ispettorato territoriale del lavoro competente, quando il numero dei lavoratori non regolarmente assunti supera il 10 per cento dei presenti. Nello stesso periodo l’attività ispettiva è proseguita anche sotto il piano dei controlli fiscali. In tale ambito, sono stati conclusi 17 interventi nei confronti di altrettanti operatori economici, di cui 3 risultati totalmente sconosciuti al Fisco, responsabili di aver omesso di dichiarare ricavi complessivamente per circa 600.000 euro.

News dal network

Promo