Truffa ai danni di Regione Puglia e Ue, 17 denunciati

[epvc_views]

Avrebbero percepito da Regione Puglia e Unione europea contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati per un totale di 550mila euro senza però avere i requisiti previsti dai bandi. Per questo 17 persone sono state denunciate e due società sono state segnalate per responsabilità amministrativa alla autorità giudiziaria dai finanzieri di Putignano nell’ambito di una inchiesta antifrode coordinata dalla procura di Bari. Le accuse a carico degli indagati sono truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, emissione di fatture per operazioni inesistenti e dichiarazione fraudolenta mediante utilizzo di fatture per operazioni inesistenti. Secondo quanto accertato dagli inquirenti, i contributi sarebbero stati indebitamenti ottenuti sia presentando a Regione e Ue piani di investimento (basati su preventivi dai costi gonfiati), sia documentando costi fittizi o superiori a quelli realmente sostenuti con fatture per operazioni inesistenti. I finanzieri hanno avviato i procedimenti di revoca e recupero dei finanziamenti e dei contributi indebitamente percepiti, con segnalazione del relativo danno erariale alla Corte dei Conti di Bari. (norbaonline)

News dal network

Promo