Caro libri, il governo conferma: “In manovra misure per aiuti alle famiglie”

[epvc_views]

“Si desidera rassicurare fin d’ora su ogni iniziativa finalizzata a sostenere le spese delle famiglie nell’attuale congiuntura inflazionistica al più convinto supporto di questo Governo. L’impegno in tal senso riguarderà innanzitutto la prossima Legge di bilancio in vista della quale il ministro dell’istruzione e del merito ha già allo studio una pluralità di proposte volte a intervenire sulla detrazione delle spese per i libri di testo e contestualmente sull’adeguamento dei tetti di spesa, nonchè sull’incremento dell’attuale stanziamento del contributo dello Stato per l’acquisto dei libri di testo”. Lo dice il ministro ai Rapporti con il Parlamento Luca Ciriani rispondendo, in Aula alla Camera, al Question time a una interrogazione M5s sulle iniziative urgenti volte a sostenere le famiglie in relazione all’incremento dei costi previsti per l’acquisto di libri scolastici.

“Per quanto attiene alle competenze statali il Governo contribuisce nell’ambito di piu’ generali trasferimenti alle Regioni alla individuazione dei fondi che per l’anno scolastico 2023-2024 sono pari 133 milioni di euro destinati alla fornitura dei libri di testo ripartiti dalla Regione attraverso un apposito decreto”, conclude il ministro.

News dal network

Promo