Brindisi, che tonfo: la Casertana espugna il Fanuzzi, è crisi per Danucci

[epvc_views]

Sarebbe dovuto essere un pomeriggio di rivalsa della formazione di casa, reduce dalla sconfitta nel derby contro il Foggia. Dopo per aver lasciato l’inziativa agli avversari per un intero primo tempo nello scorso turno, Ciro Danucci e la squadra aveva subito pesanti critiche. Allo stadio Fanuzzi, però, sembra che la lezione non sia stata appresa e ancora una volta i biancazzurri regalano il primo tempo ad una Casertana che punisce ad ogni errore: dopo neanche mezz’ora di gioco il punteggio è già sullo 0-2 per via delle reti di Camillo Tavernelli al 22′ e Adriano Montaldo 28′. Nel giro di sei minuti gli uomini di Danucci subiscono un uno due letale e che di fatto pregiudicherà il resto della gara. Sul finire della prima frazione arriva anche il terzo gol, che chiude ogni possibile tentativo di recupero, con il rigore realizzato da Mirko Carretta al 44′, 0-3.

La ripresa non è diversa dalla prima parte di gara: gli ospiti, forti del triplo vantaggio, gestiscono la gara e riescono anche a trovare la quarta rete di giornata con Mattia Proietti al 64′. Serve a poco il giro di vite proposto da Danucci: dopo cinque minuti dal quarto gol degli ospiti arriva il gol della bandiera con il subentrato Cristian Bunino al 69′, 1-4. Nel finale di gara arriva anche l’espulsione per doppia ammonizione nel giro di due minuti esatti di Crocefisso Cancelli (il primo all’80’ e il secondo all’82’). La partita termina dunque così. Pomeriggio da dimenticare per il Brindisi, chiamato ora a fare importanti riflessioni.

Foto: Antenna Sud

News dal network

Promo