De Blasis: aumentare l’attenzione sulla prevenzione delle morti legate all’amianto

55 Visite

«L’Unione Europea in questi ultimi anni si è impegnata a realizzare una normativa sempre più efficace riguardo alle morti legate all’ amianto. Tuttavia, non si può abbassare la guardia perché ancora oggi il 78% dei casi di cancro correlati al lavoro negli Stati membri è causato dall’ esposizione a questo materiale» Afferma l’On. Elisabetta De Blasis a seguito della conferenza “Asbestos International Forum: Lo stato dell’arte dell’amianto, l’inquadramento normativo nazionale nel rispetto delle direttive Europee e il futuro delle buone pratiche per un’Italia Amianto Zero” presso la Camera dei Deputati.

«La conferenza di oggi, organizzata dallo Sportello Nazionale Amianto, ha avuto il merito di riunire gli operatori del settore, di mostrare le ultime ricerche riguardo all’argomento e di lavorare con gli stakeholder per mostrare quali possono essere le migliori pratiche per evitare le morti legate all’esposizione alle polveri dell’amianto durante i lavori di ristrutturazione, bonifica e rimozione. Io cercherò di portare il patrimonio di informazioni e conoscenze emerso durante la conferenza nel mio lavoro parlamentare, restando in ascolto dei lavoratori a rischio e delle associazioni che ben conoscono questo mondo ». Conclude l’Onorevole.

Promo