Brindisi, Polizia Stradale: Siap denuncia grave carenza personale

63 Visite

La segreteria provinciale del SIAP di Brindisi denuncia la grave carenza di personale nella sezione locale della Polizia Stradale e nel distaccamento di Fasano. Dal 2022, molti dipendenti sono andati in pensione o sono stati trasferiti altrove, sostituiti solo da 4 nuove assunzioni. Questa situazione peggiorerà fino al 2024, con ulteriori perdite di poliziotti in pensione.

Questa condizione causa difficoltà nella gestione dei servizi ordinari e mette a rischio la sicurezza dei cittadini e dei pochi agenti presenti. In particolare, la sezione della Polizia Stradale di Brindisi conta solo 35 membri, incluso il capo, rendendo difficile garantire un regolare pattugliamento esterno. Il personale previsto per i turni non continuativi è impiegato altrove o non vengono concessi giorni di riposo.

Questo declino numerico influisce sulle competenze e l’esperienza acquisite negli anni, compromettendo la reputazione di eccellenza che la Sezione aveva all’interno della Polizia Stradale della Puglia, sia per la specializzazione che per le attività generali della Polizia di Stato.

Attualmente, alcuni membri della sezione risultano solo “sulla carta” impiegati per altri compiti, ma conteggiati nella pianta organica. Inoltre, un agente sarà trasferito senza essere sostituito, mentre l’importanza delle pattuglie stradali di Brindisi e Fasano sarà cruciale per il prossimo G7 nella provincia. Pertanto, il Siap chiede un intervento immediato da parte di chi può intervenire per risolvere questa situazione.

News dal network

Promo