Il 26 dicembre scadono i termini per l’Avviso Pubblico 2023 rivolto ai Tutori Volontari di Minori Stranieri non accompagnati

73 Visite

Lo scorso 16 novembre l’Ufficio del Garante dei diritti del minore dell’infanzia e dell’adolescenza ha pubblicato l’Avviso per il percorso di formazione e selezione di aspiranti Tutori di Minori stranieri non accompagnati. È il quarto percorso promosso dalla Regione Puglia, nel biennio 2021/2022 abbiamo formato più di 100 tutori, nel 2019 altri 65 tutori e prima ancora un centinaio. 

I Tutori volontari sono cittadini che, dopo un periodo di formazione garantito dai Garanti regionali, decidono di dare ai Tribunali per i Minorenni la propria disponibilità per garantire la tutela legale nei confronti di quei ragazzi e di quelle ragazze migranti che si trovano da soli in Italia e per i quali, per la legge italiana, si attiva un procedimento di Tutela orientato a promuovere un percorso di inclusione sociale e culturale. 

I tutori sono figure preziose che esercitano la loro attività per lo Stato gratuitamente, mettendoci competenze e passione. Nel mese di novembre abbiamo incontrato i Tutori in attività e i Presidenti dei Tribunali per i Minorenni pugliesi. Le disponibilità sono ancora troppo poche in tutte le province pugliesi, serve promuovere l’impegno civico nei confronti dei più fragili e migliorare le condizioni in cui attualmente i tutori con immensi sacrifici operano. Un modo è aderire a questo nuovo corso e successivamente dare la propria disponibilità ai Tribunali,assumendosi il proprio piccolo pezzo di responsabilità. 

L’avviso scade il prossimo 26 dicembre.

Si ricorda che l’istanza, formalizzata su apposita modulistica regolarmente sottoscritta e in formato PDF, dovrà essere trasmessa a mezzo PEC all’indirizzo avvisigaranti@pec.consiglio.puglia.it, inserendo nell’oggetto la dicitura “Avviso pubblico tutori volontari MSNA – (cognome e nome)”, e a pena di inammissibilità corredata dai seguenti allegati: 

• curriculum Vitae in formato PDF, regolarmente sottoscritto e autocertificato ai sensi del D.P.R. 445/2000; 

• documento di riconoscimento in corso di validità; 

Per eventuali e ulteriori informazioni relative al presente Avviso è possibile contattare, tramite e-mail, il Dott. Giuseppe Del Grosso – E.Q. Advocacy e progettazione per il supporto alle Politiche di Welfare e di Garanzia, all’indirizzo delgrosso.giuseppe@consiglio.puglia.it

L’ufficio del Garante regionale rimane a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione.

News dal network

Promo