Bilancio, Mazzotta: “Più fondi per tutela delle coste e stop alle cartelle pazze per gli agricoltori”

40 Visite

Nota del presidente del Gruppo di Forza Italia, Paride Mazzotta.

«Abbiamo letto il bilancio di previsione predisposto dal governo regionale e, come ormai ogni anno, registriamo l’assenza anche di un solo grande progetto che racconti che visione ha la Giunta Emiliano per questa Regione. Perciò, con il senso di responsabilità che ci contraddistingue, ci auguriamo di trovare condivisione su alcune proposte che abbiamo formalizzato per rispondere a questioni importanti per la Puglia. Innanzitutto, il crollo della natalità: la nostra Regione è maglia nera per nuove nascite e noi abbiamo depositato un emendamento per destinare un milione di euro in favore delle giovani coppie che mettono al mondo un figlio se in condizioni di disagio economico. E ancora: 150 mila euro per la messa in sicurezza della costa di Melendugno, uno dei tratti più belli del litorale, che si aggiungono a quelli già stanziati nel recente passato.

Risorse necessarie, queste ultime, per mitigare gli effetti dell’erosione costiera. E ancora: dai 9 milioni di euro destinati nel bilancio per i Consorzi di Bonifica, ho proposto di utilizzarne uno per abbattere le richieste di pagamento, ovvero le cartelle pazze, che stanno piegando i nostri agricoltori. Accanto a queste proposte di intervento, ce ne sono altre che abbiamo depositato come il sostegno alla “street art” e una campagna di informazione nelle scuole sulla posturologia, ovvero la corretta postura. Sono solo alcuni degli emendamenti che abbiamo presentato e che intendono dare un valore a questo documento di bilancio che, diversamente, assume i contorni di un mero documento ragionieristico e non dell’atto di indirizzo e programmazione politica più importante per la Regione».

News dal network

Promo