Disegno di legge per aumentare gli stipendi ai soli dipendenti del Nord, Bruno: “Non lo consentiremo”

51 Visite

Nota del consigliere regionale del Pd, Maurizio Bruno:

«Con un disegno di legge presentato dalla Lega e che ha il sostegno di Forza Italia e Fratelli d’Italia, la maggioranza vuole aumentare gli stipendi di dipendenti pubblici e privati.

“Qualcuno penserà: bene, era ora.

“Già, peccato che il disegno di legge preveda questo aumento solo per i dipendenti del Nord. Per quelli del Sud resta tutto com’è (bene che vada).

“L’obiettivo mi sembra piuttosto evidente: non solo arricchire ancora di più il Nord rispetto al Mezzogiorno, ma anche trattenere lì le migliori risorse, affinché non tornino più al Sud, come sempre più spesso sta succedendo.

“Immaginate se questo disegno diventasse legge, se gli insegnanti al Nord si ritrovassero con stipendi più ricchi rispetto a quelli che prenderebbero al Sud. Non solo avremmo una emigrazione ancora superiore di giovani, ma nessuno più tornerebbe.

“Spero che tutti i parlamentari meridionali, soprattutto quelli di centrodestra, non assecondino questa follia e non svendano la dignità della loro gente per qualche poltrona o per puro servilismo. 

“Noi daremo battaglia contro questa ennesima e vergognosa discriminazione. 

“E non molleremo fino a che questo schifo non sarà strappato e gettato nell’unico posto in cui deve rimanere: il cestino della discriminazione».

News dal network

Promo