Bilancio, Perrini: “50mila euro per la promozione della legalità nelle scuole e nelle università”

71 Visite

La soddisfazione del presidente della Commissione regionale di studio e d’inchiesta della criminalità organizzata in Puglia, Renato Perrini.

«Su mia proposta, in qualità di presidente della Commissione regionale di studio e d’inchiesta della criminalità organizzata in Puglia, il Consiglio regionale ha approvato nel Bilancio 2024 un contributo non inferiore a 50 mila euro per sostenere gli interventi a favore degli Istituti scolastici e delle Università in tema di legalità. I valori, come quello della legalità, del rispetto del prossimo, così come la fiducia nelle forze dell’ordine, delle istituzioni e delle leggi dello Stato che devono essere parte imprescindibile dell’essenza di ogni buon cittadino.
Diventa, quindi, fondamentale attivare misure che promuovano la sensibilizzazione e l’educazione su questi temi fondamentali. Per contrastare alle radici il fenomeno delle mafie, è necessario promuovere opportunità educative, rafforzando gli Istituti scolastici e le Università. Le progettualità presentate oggi arrivano proprio per rendere questi valori parte integrante della cultura e della crescita dei nostri ragazzi.  Un ruolo importante lo hanno anche e soprattutto le famiglie, così come chi ha un ruolo attivo nella formazione dei nostri ragazzi. Abbiamo il dovere di educare alla legalità e al rispetto delle regole. Attraverso l’analisi del fenomeno mafioso nelle sue varie sfaccettature ci si deve porre l’obiettivo di creare nei ragazzi la consapevolezza della cultura mafiosa e dell’illegalità, facendo maturare in loro il senso di giustizia e lealtà
».

News dal network

Promo