Giovane donna originaria di Torchiarolo trovata morta a Trento, sangue in casa

78 Visite

Era originaria di Torchiarolo la giovane donna ritrovata morta a Trento. In casa sarebbero state individuate macchie di sangue. Per anni figura consulente in diversi patronati Caaf, poi a Levico, lavoro che avrebbe lasciato negli ultimi mesi. Ma è soprattutto per il suo impegno in politica che il suo volto era noto ai trentini. Panico aveva una figlia di 16 anni che viveva con il padre, ex marito della 42enne, da cui era separata. Il suo ultimo compagno era sottoposto, invece, al divieto di avvicinamento. Secondo quanto emerso, Panico era già stata ricoverata più volte per trauma cranico. La prossima domenica avrebbe compiuto 43 anni. La scientifica sta passando al setaccio l’appartamento alla ricerca di elementi biologici utili alle indagini.

News dal network

Promo