Trasporto aereo e criticità, le audizioni nella V Commissione del presidente Campo

52 Visite

I voli giornalieri Brindisi-Roma dall’ aeroporto del Salento e il deficit degli stessi, sono stato oggetto dell’audizione richiesta dal consigliere Paolo Pagliaro ed altri esponenti del Consiglio regionale, nella V Commissione del presidente Paolo Campo.

Sono stati ascoltati il presidente Aeroporti di Puglia, Antonio Vasile, dirigenti ITA Airways e l’assessora alla mobilità, Anita Maurodinoia.

Il presidente Pagliaro (il primo di nove richiedenti le audizioni), ha espresso tutte le sue perplessità sulle scelte di AdP e della compagnia ITA, “che impattano negativamente sul Salento”. 

Quali sono i piani per i collegamento dell’aeroporto del Salento che ha una centralità e un bacino di utenza importanti, tenendo anche conto importante dei flussi turistici? Questo il primo quesito che Pagliaro ha posto in audizione, esprimendo anche le perplessità sui costi talvolta proibitivi da Brindisi soprattutto se rapportati ai voli da Bari per Roma e Milano e viceversa.

A seguire, la mancanza di parcheggi adeguati per le navette, scarsi collegamenti con le linee ferroviarie, insomma una situazione di disparità che non pone il Salento al centro degli obiettivi della società AdP, secondo il consigliere Pagliaro.

Ma le perplessità riguardano anche i consiglieri Romito, Scalera, Caroli, Leoci, ciascuno con le criticità relative al proprio territorio. Infatti anche Bari, secondo Romito, non se la passa benissimo: “se Atene piange, Sparta non ride” – ha detto.

Da parte di Aeroporti di Puglia arrivano le rassicurazioni sulla chiusura dei lavori previsti per Brindisi: nuovo sistema di controllo dei passeggeri e macchine di terza generazione per il controllo bagagli. Nuova sala vip, rifacimento della pista principale e avvio dei lavori per la pista secondaria che permetterà di atterrare a Brindisi quando le condizioni meteo sono particolari, con un impatto rilevante per la sicurezza sia degli aeromobili e dei passeggeri.

Per quanto riguarda il prossimo G7, le previsioni garantiscono con senso di responsabilità la gestione dell’evento. Questa la risposta fornita al consigliere Amati.

Per l’assessora Maurodinoia i collegamenti dalla stazione all’aeroporto di Brindisi rispondono alle esigenze espresse dal territorio con una offerta abbastanza corposa, ma tutto può essere ridiscusso valutando le reali necessità dell’utenza.

ITA ha spiegato che è stato avviato un dialogo con Aeroporti di Puglia per rafforzare il prodotto e fornire sempre più soluzioni vicine alle esigenze del territorio.

News dal network

Promo