La festa del santo protettore della virilità maschile

52 Visite

Grande sconcerto e meraviglia ha suscitato in me  la notizia che in un piccolo paese del Salento si stia festeggiando, con tanto di sagra, Sant’Ippazio, protettore della virilità maschile.

Mi chiedo come sia ancora possibile accettare cose di questo genere.

La virilità maschile è una cosa di cui ci si dovrebbe vergognare, altro che festeggiare…

E la cancel culture dovrebbe abbattere tutto ciò che la riguarda, dal verbo latino “sero” (seminare, causare, generare) da cui derivano parolacce italiane come “sperma” a quegli orribili simboli fallici, dello stesso significato, che ancora si incontrano ai lati degli  ingressi delle case dei centri storici…

PINUCCIO TARANTINI

News dal network

Promo