Brindisi: scoperti 12 lavoratori “in nero” e irregolari

50 Visite

I Finanzieri del Comando Provinciale di Brindisi hanno intensificato, nelle ultime settimane, le attività di controllo economico del territorio.

In materia di sommerso da lavoro, sono state effettuati numerosi interventi presso attività di commercio al dettaglio e di ristorazione (bar, pub, rosticcerie, paninoteche) site nei Comuni di Brindisi, Ostuni, Francavilla Fontana e San Pietro Vernotico, ove sono stati individuati 8 lavoratori “in nero” e 4 “irregolari”.
A seguito delle irregolarità rilevate con i predetti controlli, 6 datori di lavoro sono stati segnalati alle competenti Autorità.

Il sommerso pregiudica gli equilibri economici e finanziari del Paese, essendo orientato alla riduzione illegale dei costi di “struttura” (fiscali, organizzativi e del lavoro) per massimizzare i profitti e ottenere vantaggi competitivi impropri.

News dal network

Promo