Ostuni: incendio in villa a Rosa Marina, ingenti i danni

73 Visite

 Sono da accertare le cause dell’incendio divampato nel pomeriggio nel villaggio turistico di Rosa Marina di Ostuni. L’allarme è scattato poco dopo le 16:00 quando l’unico vigilante del comprensorio, nel corso di una perlustrazione di routine, ha notato una coltre di fumo nero fuoriuscire da una delle circa 600 ville del consorzio e ha dato dato l’allarme. Sul posto i vigili del fuoco e gli agenti del Commissariato di Ostuni oltre alla proprietaria dell’immobile, giunta sul posto da Bari. L’incendio, stando ad una prima ricostruzione dei fatti, sarebbe partito da uno spazio esterno, dal patio con copertura in legno dal quale si accede nella villa ubicata in via delle Rose. I danni, sebbene ancora da quantificare in maniera puntuale, sono ingenti. Un vetro di grandi dimensioni, infatti, è andato in frantumi consentendo al fumo nero di invadere e danneggiare ambienti, mobili e suppellettili interni. Si indaga sull’origine dell’accaduto, non si esclude alcuna ipotesi.

Gli agenti hanno ascoltato la proprietaria dell’immobile. Martedì mattina sul posto si recheranno gli uomini della scientifica nel tentativo di recuperare elementi utili a risalire alla reale natura dell’incendio. Fondamentali per chiudere il cerchio saranno le immagini delle telecamere di videosorveglianza che si trovano all’ingresso del comprensorio. Bisognerà capire se ci siano stati accessi non autorizzati, dal momento che si tratta di un’area privata. Non è la prima volta che nel villaggio turistico di Rosa Marina si verificano incendi o furti. Gli abitanti sono spaventati e chiedono maggiore vigilanza per continuare a vivere in sicurezza, non solo nel periodo estivo, in un luogo tra i più belli ed esclusivi di Puglia. (antennasud)

News dal network

Promo