In Fiera il Seminario di Regione Puglia sulle opportunità delle gare d’appalto internazionali

[epvc_views]

Le imprese pugliesi hanno tutte le caratteristiche per partecipare alle gare d’appalto internazionali per la loro rilevante capacità innovativa e per la grande capacità di resilienza rispetto alle sfide poste da vicende nazionali e internazionali. Oggi, grazie alla presenza di illustri relatori che introducono il sistema delle Nazioni Unite e Banca Mondiale per gli appalti, poniamo pertanto un tassello importante per l’internazionalizzazione delle imprese, piccole e grandi, del territorio. Vogliamo considerarlo come momento di avvio di un percorso di supporto alle imprese che si somma a tutti gli strumenti che la Regione Puglia ha messo a disposizione a loro disposizione, sia quelli già attivi sia quelli che stanno per essere avviati, quali il bando Minipia”. Lo ha dichiarato Gianna Elisa Berlingerio, direttora del Dipartimento Sviluppo economico Regione Puglia, introducendo i lavori del seminario sulle Opportunità delle gare d’appalto internazionali per gli operatori economici, organizzato da Regione Puglia e ARTI – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione, nell’ambito del ciclo di eventi Future4Puglia. 

Il seminario, ospitato in Fiera del Levante di Bari, era rivolto agli operatori economici (imprese, professionisti, ecc.) che intendono approfondire il tema del procurement internazionale e migliorare la conoscenza dei progetti e delle opportunità offerte da queste istituzioni finanziarie, attraverso i due illustri relatori, Enzo De Laurentiis e Benedetta Audia di International Development LLC.

Benedetta Audia è un avvocato, vive e lavora a New York, dove dirige l’International Development LLC, società che guida aziende e multinazionali nel corso di transazioni internazionali con l’ONU e la Banca Mondiale per la fornitura di elettricità, acqua potabile e la costruzione di scuole, ospedali, ponti e per la realizzazione di progetti nel settore farmaceutico e delle energie rinnovabili. 

Prima di fondare l’International Development, ha lavorato all’ONU per 17 anni come responsabile dell’ufficio legale. 

Enzo de Laurentiis è un esperto internazionale di appalti pubblici, con oltre trent’anni di esperienza. Fino alla fine del 2023 ha guidato la politica, la strategia e l’implementazione degli appalti finanziati dalla Banca Mondiale ricoprendo la carica di Chief Procurement Officer. Attualmente opera in International Development LLC, è membro del Comitato Strategico del corso di Laurea triennale in Global Governance e del Comitato Scientifico del Master internazionale in Public Procurement Management presso l’Università Tor Vergata di Roma.  

I due relatori hanno fornito ai partecipanti una panoramica sul gruppo Banca Mondiale e il sistema delle Nazioni Unite, un’analisi dello scenario internazionale rilevante per la competitività delle aziende italiane, consigli su come partecipare e preparare un’offerta vincente, grazie anche alla presentazione di esempi concreti. 

La mission di International Development LLC è infatti aiutare le organizzazioni multilaterali, gli enti delle Nazioni Unite, i governi e il settore privato a concettualizzare e implementare progetti che abbiano un impatto sui Paesi in via di sviluppo in tutto il mondo. 

Tra i temi affrontati – soprattutto durante il dibattito con i presenti – è emersa l’importanza della conoscenza delle regole e delle procedure delle gare d’appalto di Onu e Banca Mondiale, prima della registrazione nelle piattaforme di procurement. 

L’ultima parte del seminario è stata dedicata alla testimonianza di Giovanni Deriu, area manager United Nations del Gruppo R.I., azienda pugliese leader nei settori difesa e civile e nella progettazione e produzione di strutture modulari e shelters tecnologici. 

Nel pomeriggio si sono svolti inoltre incontri bilaterali riservati con gli esperti, rivolti agli operatori economici interessati ad approfondire specifici aspetti trattati nel corso della mattinata.

News dal network

Promo