A Mesagne si promuove la lettura in luoghi e modi originali

67 Visite

“Mesagne città che legge – Progetto Giardini di parole, l’arte di vivere tra natura e libri”: per promuovere l’interesse per la lettura, insieme al sorriso e al benessere, a partire da giovedì 1 febbraio l’Antica Bibliofarmacia “Ugo Granafei” riapre i battenti con una iniziativa speciale rivolta a bambini e giovanissimi.

Oggi collocato all’interno del punto lettura di parco “Potì”, il servizio avrà una sezione permanente, pensata per tutte le fasce di età, in piazza IV Novembre, presso la sede ristrutturata e di imminente riapertura della Biblioteca Comunale. Ad ogni esigenza il suo rimedio letterario, il libro giusto può sempre migliorare la vita.

News dal network

Promo