Agricoltura. Albano: protesta sacrosanta, io contadino dentro

55 Visite

«E’ sacrosanta la protesta europea degli agricoltori, mi piacciono le loro modalità e l’umanità che rappresentano. Io mi sento contadino dentro, ho anche pensato di andare anche io col trattore ma temo poi si pensi male. Ripeto, le loro richieste sono sacrosante, lo Stato apra gli occhi davanti a questa drammatica realtà».

Lo dice a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, il cantante Albano Carrisi, che tra le sue attività principali ha anche un’azienda agricola.

«La gente che emette questi strali non sa nulla della campagna, vogliono solo salvare la loro poltrona. Le colpe iniziano dai vertici europei e poi passano anche agli italiani che dovrebbero dare una mano in più: tutti coloro che sono interessati a questi temi devono darsi da fare perché la situazione è davvero grave”, ha aggiunto il cantante a Un Giorno da Pecora. La settimana prossima ci sarà una protesta agricoltori a Roma. Lei ci andrebbe? “Se sarò libero senz’altro una passeggiata me la farò, mi piacerebbe esserci, mentalmente ci sarò sicuramente».

News dal network

Promo