Grande partecipazione al programma di incentivi promosso da Esa Business Incubation Centre di Brindisi

17 Visite

 Sono 12 ad oggi le start up che hanno partecipato alla preselezione al programma di incentivi promosso da Esa Business Incubation Centre di Brindisi, primo incubatore di startup nel sud Italia dell’Agenzia spaziale europea, coordinato dal Distretto tecnologico aerospaziale con il supporto di Regione Puglia.

 Le startup ammesse riceveranno un contributo a fondo perduto di 50.000 euro (fondi dell’Agenzia Spaziale Italiana e della Regione Puglia) da utilizzare per lo sviluppo di prodotti o servizi, supporto di business coaching e mentoring e e l’accesso a laboratori  all’avanguardia.

 “Il settore spaziale ha sperimentato una crescita straordinaria e una radicale trasformazione dei modelli di business – ha commentato l’assessore regionale allo Sviluppo economico Alessandro Delli Noci –. La Regione Puglia darà il suo sostegno alle future start-up incubate per sviluppare tecnologie per applicazioni in campo spaziale e progetti di valorizzazione industriale”.

News dal network

Promo