A San Michele Salentino trionfano le tradizioni

39 Visite

Il progetto “Viva le Tradizioni” fa ritorno nella scuola grazie all’iniziativa e all’impegno della presidente del Consiglio comunale, Marianna Matarrese e dell’Amministrazione guidata dal sindaco Giovanni Allegrini. 

Giovedì 8 e venerdì 9 febbraio si sono svolti quattro incontri con il professor Giovanni Gigliola e gli alunni delle classi di seconda elementare dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII”, focalizzati sul carnevale di tanti anni fa e sulla storia delle diverse maschere italiane ed in particolare sulla maschera pugliese per eccellenza. 

Un ringraziamento speciale alla Dirigente Scolastica, Prof.ssa Margherita Vitale, per aver concesso questa preziosa occasione di incontro con gli scolari, e a tutto il corpo insegnante per essersi dedicato con entusiasmo. 

Il Prof. Gigliola ha coinvolto tutti i presenti con il racconto della storia della maschera Farinella e il divertente gioco della pentolaccia. 

“Teniamo particolarmente a cuore questo progetto – dichiara la presidente del Consiglio comunale. Lo scorso anno abbiamo organizzato vari incontri con i nonni nella scuola e abbiamo approfittato della disponibilità del maestro Ciccio che ha insegnato l’arte dell’intreccio dei cesti. Oggi, questo progetto prosegue con l’obiettivo di approfondire la conoscenza del nostro passato, delle nostre usanze, crescendo attraverso i racconti dei nostri nonni”. È sempre utile preservare il territorio anche attraverso un’attenzione alle tradizioni. “Il Comune – ha spiegato l’assessore alla Pubblica Istruzione Tiziana Barletta, presente all’incontro – promuove costantemente ogni occasione che mette al centro i rapporti intergenerazionali. La nostra storia è ricca di eventi e cultura, per questo vogliamo che se ne diffonda il ricordo.”. Alcuni bambini hanno avuto l’opportunità di indossare indumenti dei loro nonni e di partecipare a una coinvolgente esibizione di pizzica.

News dal network

Promo