Omicidio paolo Stasi, abbreviato secco per killer reo confesso

36 Visite

No all’abbreviato subordinato alla perizia psichiatrica, sì all’abbreviato secco: il giovane di Francavilla Fontana imputato presso il Tribunale dei Minorenni di Lecce per l’omicidio volontario e aggravato di Paolo Stasi, sarà giudicato con rito alternativo, con udienza fissata per il prossimo 9 maggio.

Nonostante la gravità dell’accusa e del reato, il giovane imputato era ancora minorenne quando, il 9 novembre del 2022 esplose due colpi di pistola all’indirizzo del 19enne Paolo Stasi, morto pochi minuti dopo sull’uscio della sua abitazione. Gli interessi della famiglia Stasi  sono tutelati dall’avvocato Domenico Attanasi che esprime “moderata soddisfazione” per l’esito dell’udienza odierna.

In concorso con il giovane, presente in aula, è imputato per concorso in omicidio un altro francavillese, di 22 anni. La prossima udienza del processo già iniziato in Corte d’Assise a Brindisi è in programma il prossimo 27 febbraio.

News dal network

Promo