«Prendi la sua croce ogni giorno e seguimi», il caffè spirituale di mons. Savino

52 Visite

CAFFÈ SPIRITUALE                             

 GIOVEDÌ 15 FEBBRAIO 2024

GIOVEDÌ DOPO LE CENERI

      ===☕️=== 

           —–•••—–

«Ho invocato il Signore ed egli ha ascoltato la mia voce:
da coloro che mi opprimono mi libera.
Affida al Signore la tua sorte ed egli sarà il tuo sostegno». (Cf. Sal 54,17-19.23)

✠ Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

VANGELO

Chi perderà la propria vita per causa mia, la salverà.

✠ Dal Vangelo secondo Luca (Lc 9,22-25).
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Il Figlio dell’uomo deve soffrire molto, essere rifiutato dagli anziani, dai capi dei sacerdoti e dagli scribi, venire ucciso e risorgere il terzo giorno».
Poi, a tutti, diceva: «Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua. Chi vuole salvare la propria vita, la perderà, ma chi perderà la propria vita per causa mia, la salverà. Infatti, quale vantaggio ha un uomo che guadagna il mondo intero, ma perde o rovina se stesso?».
Parola del Signore.

MEDITAZIONE 

San Giovanni Maria Vianney [(1786-1859)

sacerdote, curato d’Ars],

Omelia per la nona domenica dopo Pentecoste 

Quanto è preziosa un’anima agli occhi di Dio!

      Per conoscere il valore della nostra anima basta che consideriamo ciò che Cristo ha fatto per lei. Chi di noi, fratelli, potrà mai comprendere quanto il buon Dio stima la nostra anima, poiché ha fatto tutto quanto era possibile a un Dio di fare, per far felice una creatura. Per sentirsi più portato ad amarla, ha voluto crearla a sua immagine e somiglianza; affinché nel contemplarla contemplasse se stesso. Vediamo poi che dà alla nostra anima i nomi più teneri ed i più capaci di mostrare un amore fino all’eccesso.

      La chiama suo figlio, sua sorella, sua diletta, sua sposa, suo unico amore, sua colomba. Ma non basta: l’amore si mostra ancor molto di più con gli atti che con le parole. Guardate la sua fretta a venire dal cielo per prendere un corpo simile al nostro; e sposando la nostra natura, ha sposato tutte le nostre infermità, tranne il peccato: o piuttosto ha voluto caricarsi della giustizia che il Padre chiedeva a noi. Guardate il suo annientamento nel mistero dell’incarnazione. (…) Non è lì, fratelli, un amore degno di un Dio che è l’amore? non è lì, fratelli, la stima che egli ha di un’anima? Non è abbastanza per farci capire quanto ella vale e la cura che dobbiamo averne?

      Oh! Fratelli, se avessimo la gioia, una volta nella vita, di capir bene la bellezza ed il valore dell’anima nostra, non saremmo pronti, come Gesù Cristo, a fare tutti i sacrifici per custodirla? Oh! Quanto è bella , quanto è preziosa un’anima agli occhi di Dio stesso! Come è possibile che noi ci facciamo così poco caso e che la trattiamo peggio che il più vile degli animali? 

PADRE NOSTRO…

ORAZIONE 

Ispira le nostre azioni, o Signore,
e accompagnale con il tuo aiuto,
perché ogni nostra attività
abbia sempre da te il suo inizio
e in te il suo compimento. Per il nostro Signore Gesù Cristo. Amen.

✠ Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Amen.

             ******

«Se qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua». (Lc 9,23)

In Cristo Gesù, Figlio di Dio, vero Dio e vero Uomo, nostra Speranza, Via, Verità e Vita, sia benedetta questa giornata.+ don Francesco

News dal network

Promo